RICERCA:
  •   Favorire
    il PROGRESSO SCIENTIFICO
  •      attenzione
    responsabilità
     VERSO IL TERRITORIO
  •     Il Valore
      della RICERCA
  •     Il Valore
      della QUALITA'
  • innovazione
       SCIENTIFICA

ALFASIGMAGROUP insieme a CBM
per costruire 4 scuole inclusive in Kenya

Alfa Wassermann è da 10 anni al fianco dei bambini con disabilità nei Paesi più poveri del mondo, insieme a CBM, la più grande organizzazione umanitaria internazionale impegnata nella prevenzione e cura della cecità e della disabilità nei Paesi del Sud del mondo (www.cbmitalia.org).

Quest’anno, il gruppo Alfa Wassermann – Sigma Tau ha scelto di sostenere un nuovo progetto di CBM per promuovere l’educazione inclusiva dei bambini con disabilità in 4 scuole elementari nella contea di Nairobi, in Kenya.

Grazie al contributo concreto di Alfa Wassermann – Sigma Tau, il progetto inizierà con un intervento per:

  • rimuovere le barriere architettoniche e costruire rampe, ingressi adeguati e bagni accessibili;
  • fornire arredi, materiali didattici ed educativi adeguati e ausili visivi e motori per i bambini con disabilità.

La scuola: un sogno per i bambini con disabilità.

Nei Paesi del Sud del mondo, il 90% dei bambini con disabilità non va a scuola.
Sai perché?

  • Le scuole sono spesso lontane e i bambini ciechi o con disabilità motorie non riescono a raggiungerle.
  • Non ci sono insegnanti specializzati, cioè capaci di insegnare ai bambini ciechi, sordi o con disabilità intellettive.
  • Le scuole non sono fisicamente accessibili ai bambini ciechi o con disabilità motorie (mancano rampe, banchi, bagni adeguati…).
  • Le scuole non hanno materiali didattici ad hoc (libri in braille, giocattoli tattili o sonori).
  • I genitori di bambini con disabilità spesso non mandano i loro figli a scuola perché pensano che non siano in grado di imparare nulla.

Educazione Inclusiva: cosa significa?

Negli asili e nelle scuole inclusive sostenute da CBM, i bambini ciechi, sordi e con disabilità fisiche o intellettive studiano, giocano e crescono insieme a tutti gli altri bambini.

Grazie a materiali educativi speciali e al lavoro di insegnanti specializzati locali, imparano non solo a leggere e scrivere, a comunicare in Braille o con il linguaggio dei segni, ma anche a prendersi cura di sé, a diventare autonomi e a sviluppare i propri talenti.

L’impegno sociale e solidale di Alfa Wassermann – Sigma Tau sta cambiando la vita di intere generazioni di bambini poveri e con disabilità del Kenya, e sta promuovendo il modello di una società inclusiva, dove tutti i bambini possano coltivare i propri talenti ed esprimere le proprie potenzialità.

Negli anni passati...

Nel 2014 sigma-tau ha raccolto l'appello della Fondazione Il Buon Samaritano, istituita da Papa Giovanni Paolo II allo scopo di sostenere i malati poveri nel mondo, e conferito il proprio contributo al progetto Africae Munus, percorso di formazione specialistica della durata di tre anni che coinvolge sette atenei africani: un'iniziativa di importanza strategica a fronte della grave carenza di personale medico specializzato nei Paesi subsahariani. Resta infatti molto da fare nelle aree più povere del pianeta, non soltanto sul versante dell'approvvigionamento di farmaci ma anche sul fronte dell'educazione e della formazione professionale.
Il progetto Africae Munus promuove una rete di formazione che coinvolge le facoltà di medicina in più regioni dell'Africa subsahariana e favorisce la condivisione di know-how, risorse e obiettivi fra gli istituti accademici coinvolti. I medici formati con il corso di specializzazione sviluppato nell'ambito di Africae Munus saranno in grado di offrire prestazioni sanitarie di elevata qualità nelle strutture di provenienza (centri di salute e ambulatori) e di formare a loro volta altri medici.
Un'azione fondamentale sul versante dell'assistenza sanitaria, in realtà dove le persone continuano a morire di malattie altrimenti curabili come la malaria e la tubercolosi.

“Insieme per l’Africa” è il nome del progetto promosso da sigma-tau negli anni 2008-2010 per aiutare l’AMREF (African Medical and Research Foundation) a realizzare un programma sanitario nel nord dell’Uganda: vaccinare oltre 3.000 bambini contro le malattie più diffuse (tubercolosi, difterite, pertosse, tetano, poliomielite, epatite B, haemophilus influenzae B, morbillo) e al tempo stesso formare operatori.
 
MAPPA DEL SITO | CERTIQUALITY | NOTE LEGALI E COPYRIGHT | PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY
 
2015© sigma-tau s.p.a. | P.IVA n. 00885531004